INDICE CALABRIA
I prodotti tipici della Calabria
Bruzio
Caciocavallo Silano
Lametia
Alto Crotonese
Soppressata di Calabria
Capocollo di Calabria
Pancetta di Calabria
Salciccia di Calabria
Clementina di Calabria
Bergamotto di Reggio Calabria

Le Strade del Vino e dei Sapori della Calabria

Strada del Vino e dei Sapori del Pollino Castrovillari

Cantina Sociale del Vino del Pollino
C.da Ferrocinto - 87012 Castrovillari (CS)
Tel. 0981/38035
Fax. 0981/38035
www.vinopollino.com
info@vinopollino.com


PRODOTTI VALORIZZATI: Moscato di Saracena, Vino Pollino, Olio Extravergine d’Oliva Bruzio, Butirro, Giuncata, Safarani, Soppressata, Specialità sott’olio.
COMUNI ADERENTI: Altomonte, Castrovillari, Civita, Frascineto, Morano Calabro, Orsomarso.

La Strade del Vino e dei Sapori del Pollino-Castrovillari si snoda dalle pendici del massiccio del Pollino, straordinario per la natura selvaggia e incontaminata, fino ad Altomonte, uno dei più rinomati paesi calabresi, famoso per le antiche vie costeggiate da opere d’arte e antichi edifici. Paesi ricchi di storia e tradizioni, dislocati in prossimità delle maggiori attrattive naturalistiche, offrono un panorama completo della gastronomia tipica del territorio, senza rinunciare all’inventiva e alla creatività della cucina.
Tutto il territorio è connotato da incantevoli vigneti da cui si ricava il vino DOC Pollino, vino rosso piacevole, leggero, profumato, molto adatto ai pranzi estivi all’aperto, da servire a temperatura di cantina insieme alle pastasciutte con sughi di carne. Nella zona di Frascineto, circondata da fiorenti masserie, si produce anche il Moscato, vino dolce da dessert da poco presidio Slow Food, estratto tramite un particolare procedimento dalla così detta “uva muscatiddri”.


Le pendici del Pollino, ricche di pascoli, regalano anche straordinari formaggi. Tra questi il butirro, chiamato così perché contiene anche burro, ottenuto da latte di mucca lavorato col metodo della pasta filata, analogamente al caciocavallo silano. Si avvolgono delle palle di burro in uno strato di circa un centimetro di formaggio e si chiudono in cima, dando una caratteristica forma a pera.


Molto buona è anche la giuncata, formaggio apprezzato per la sua freschezza, in cui la cagliata prima è filata in acqua molto abbondante, in modo da mantenerla morbida, poi è avvolta e legata con dei giunchi, da cui il nome.
Altra delizia tipica della strada del Pollino sono i safarani. Infatti, oltre a essiccare i peperoncini rossi piccanti, legati in lunghe collane, come nel resto della Calabria, qui si utilizzano anche i carnosi peperoni rossi dolci, chiamati appunto safarani. Quando servono, sono staccati dalla collana e fritti come condimento per la pasta o per insaporire stupende ricette come la capra in umido, il baccalà, le verdure miste.
Infine bisogna ricordare un’altra delizia di questa strada, l’olio DOP extravergine d’oliva Bruzio, ampiamente utilizzato per realizzare conserve. Ad Altomonte i carciofi selvatici sott’olio sono i più pregiati e rari, perché richiedono molto lavoro e mani abili ed esperte. Simili ai cardi e ai carciofi pure nel sapore, sono fiori diffusi sui pascoli irti di spine lunghe e pungenti di cui si utilizzano i boccioli. Tolte le spine, si cuociono gli interni carnosi e saporiti per pochissimi minuti in acqua e aceto e, una volta asciugati, li si conserva sottovetro, immersi nell’olio extravergine. Sotto olio o anche sotto sugna sono conservate dopo la stagionatura le soppressate, uno dei salumi più pregiati del mondo, affinché non secchino troppo.

 
fonte: http://www.centroserviziagronos.eu/prodotti-regionali/strada-del-vino-e-dei-sapori-del-pollino-castrovillari
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   

contatti

 

 

   


© 2009 2010 Strade dei Vini e dei Sapori
www.stradadeivini.org
 www.stradedeisapori.it

partita iva 00732490891

© Art Advertising PRIVACY

NOTE LEGALI

Strade dei Vini d'Italia non è collegato alle aziende ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti